Home » Armi Contraerei: 8,8 CM Flak, 90-53 Mod. 1939, 2 CM Flak, Bofors 40 MM, 57 MM S-60, Vickers-Armstrong Qf 2 LB, 35 MM Gdf, 12,8 CM Flak by Source Wikipedia
Armi Contraerei: 8,8 CM Flak, 90-53 Mod. 1939, 2 CM Flak, Bofors 40 MM, 57 MM S-60, Vickers-Armstrong Qf 2 LB, 35 MM Gdf, 12,8 CM Flak Source Wikipedia

Armi Contraerei: 8,8 CM Flak, 90-53 Mod. 1939, 2 CM Flak, Bofors 40 MM, 57 MM S-60, Vickers-Armstrong Qf 2 LB, 35 MM Gdf, 12,8 CM Flak

Source Wikipedia

Published July 29th 2011
ISBN : 9781231818039
Paperback
26 pages
Enter the sum

 About the Book 

Fonte: Wikipedia. Pagine: 25. Capitoli: 8,8 cm FlaK, 90/53 Mod. 1939, 2 cm FlaK, Bofors 40 mm, 57 mm S-60, Vickers-Armstrong QF 2 lb, 35 mm GDF, 12,8 cm FlaK 40, AK-630, EMERLEC-30, 20 mm Oerlikon, 23 mm ZU-23, M163 VADS, Mitragliera KPV, 20 mm MK20MoreFonte: Wikipedia. Pagine: 25. Capitoli: 8,8 cm FlaK, 90/53 Mod. 1939, 2 cm FlaK, Bofors 40 mm, 57 mm S-60, Vickers-Armstrong QF 2 lb, 35 mm GDF, 12,8 cm FlaK 40, AK-630, EMERLEC-30, 20 mm Oerlikon, 23 mm ZU-23, M163 VADS, Mitragliera KPV, 20 mm MK20 Rh202, koda 7,65 cm Vz. 1930, Semoventi francesi, Type 63, 120 mm Type 10, Breda 20/65 Mod. 1935, Cannone KS-100/130, Cannone M53/59, Sea Wolf, SG 500 Jagdfaust, Compact 100 mm, Oerlikon KBA/KBB. Estratto: Le armi contraerei sono quelle armi che dirigono la loro offesa specificamente contro bersagli aerei. In questa voce sono presentate solo le armi realizzate specificamente per questo scopo, mentre le armi che hanno per compito principale limpegno di bersagli terrestri (o navali), ma possono essere usate anche contro bersagli aerei (per esempio, la maggior parte delle mitragliatrici pesanti), non vengono trattate specificatamente. Alcune armi progettate per luso contraerei sono state impegnate come armi controcarro, specialmente nel corso della seconda guerra mondiale (caso tipico l88 tedesco), queste armi saranno considerate, in base al loro impiego originario, fra le armi contraerei. Nel corso della guerra Italo-Turca, il giorno 23 ottobre 1911, alle ore 6.15, il capitano Carlo Maria Piazza decollava con il suo Bl riot XI per effettuare una ricognizione in direzione delle linee turche. Il giorno 1 novembre dello stesso anno il tenente Giulio Gavotti lanciava quattro bombe a mano su un concentramento di truppe turche dal suo aeroplano Etrich Taube. Per la prima volta truppe su un aereo attaccavano la fanteria. Era entrata in gioco una nuova arma, mai vista fino allora: laviazione. I primi tentativi di contrastare questa nuova minaccia si basarono sulluso delle armi in dotazione ai soldati- in pratica gli aerei venivano presi a fucilate. Anche se il 31 gennaio 1912 la contraerea ebbe il suo primo successo, ferendo il capitano Mont con una fucilata mentre questi sorvolava le linee nemiche, ci si accorse ben p...